Il dolce della città degli innamorati

Il dolce tipico di Alassio, città degli innamorati, non poteva che essere… un bacio! I Baci di Alassio sono una prelibatezza locale di origini antiche, nata intorno al 1910. Dai primi del Novecento a oggi questa delizia dal golosissimo cuore di cioccolato ha ottenuto numerosi riconoscimenti, come la certificazione di prodotto De.Co., diventando il dolce ambasciatore di Alassio nel mondo.

I Baci di Alassio hanno un’identità ben definita, che li rende davvero unici nel loro genere: l’incontro tra nocciole e cacao dà origine a un impasto morbido e non troppo dolce. La ricetta? Tutt’oggi rimane un mistero e ogni pasticcere di Alassio ne custodisce gelosamente la propria versione. Una cosa è certa: solo da una sapiente lavorazione d’ingredienti semplici e genuini può nascere un celebre dolcetto, perfetto da gustare in qualsiasi ora della giornata.

I Baci di Alassio sono formati da due semisfere fragranti a base di cacao e nocciole, unite rigorosamente a mano l’una all’altra attraverso una vellutata ganache al cioccolato.

La tradizione attribuisce l’ideazione del famoso dolcetto a Rinaldo Balzola, pasticcere della Real Casa Savoia, ed è proprio grazie al Caffè Pasticceria Balzola, locale storico d’Italia, che questo prodotto sin dai tempi di D’Annunzio e della Duse si è inserito nella gloriosa tradizione dolciaria italiana.

Questa è la storia dei Baci di Alassio

Ai primi del ‘900 Alassio cominciava ad affermarsi come meta turistica attirando visitatori non solo dalle regioni limitrofe, ma anche dall’Inghilterra e dalla Germania. In questo scenario, nuovo per la cittadina ligure, Rinaldo Balzola, fondatore dell’omonima pasticceria, ebbe un’intuizione geniale: inventare un dolce che potesse trasformarsi in un souvenir gastronomico da portare ad amici e parenti al ritorno dalle vacanze al mare. Così, utilizzando le materie prime che aveva a disposizione, creò il Bacio di Alassio. Ancora oggi difficilmente i turisti lasciano Alassio senza essersi procurati questo dolce ricordo!

Baci di Alassio

Voglia di Baci di Alassio?

Rinaldo Balzola brevettò nome e ricetta dei Baci di Alassio nel 1929 allo scopo di difendere la sua creazione. Sebbene la storica pasticceria omonima conservi gelosamente la ricetta originale, oggi puoi trovare i Baci di Alassio in molte pasticcerie della città:

  • Caffè Pasticceria Balzola
    Piazza Matteotti 26

  • Caffè Pasticceria F.lli Cacciamani
    Viale Hanbury 62

  • Pasticceria Canepa
    Via XX Settembre 123

  • Pasticceria Cappa
    Via XX Settembre 138

  • Il Fornaio
    Via XX Settembre 27

  • Bar Pasticceria Impero
    Corso Dante Alighieri 224

  • La Focaccia di Ugo… e i Baci di Alassio
    Corso Dante Alighieri 86

  • Bar Pasticceria Leccarie
    Via Roma 2

  • Bar Pasticceria Oliva
    Via Leonardo Da Vinci 90

  • Pasticceria Oliva Due
    Via Vittorio Veneto 123

  • Pasticceria Gelateria Pane Burro e Marmellata
    Via Torino 23

  • Bar Pasticceria Riviera
    Via Brennero 5

  • Bar Pasticceria San Francesco
    Piazza San Francesco 2

  • Caffè Pasticceria Sanlorenzo
    Via Vittorio Veneto 69

  • Pasticceria Simo
    Corso Dante Alighieri 77

  • Pasticceria Tiesi-La Bottega del Dolce
    Via Giuseppe Garibaldi 43