Un format inedito su piattaforma digitale

Nel contesto del Festival della Cultura di Alassio, che quest’anno presenta un nuovo format prevalentemente digitale, il premio letterario Alassio Centolibri – Un autore per l’Europa festeggia il suo 26° compleanno.

Come per le precedenti edizioni, Gerry Scotti sarà l’immancabile conduttore della cerimonia di premiazione, che si svolgerà sabato 5 settembre 2020 alle 21 in piazza Partigiani.

I protagonisti saranno 5 scrittori finalisti le cui opere, pubblicate dalle case editrici italiane tra ottobre 2019 e aprile 2020, sono state preselezionate da una giuria tecnica. A una prestigiosa giuria internazionale, composta da italianisti europei e presieduta dal Prof. Gian Luigi Beccaria, spetterà il compito di decretare il vincitore dell’edizione 2020.

  • Michele Serra, finalista del Prmio Alassio Centolibri ed.2020
  • Melania Mazzucco, finalista del Premio Alassio Centolibri ed. 2020
  • Fabiano Massimi, finalista del Premio Alassio Centolibri ed. 2020
  • Camilla Baresani, finalista del Premio Alassio Centolibri ed. 2020
  • Andrea Molesini, finalista del Premio Alassio Centolibri ed. 2020

Come da tradizione anche l’edizione 2020 presenta autori di primissimo piano del panorama letterario italiano, che raccontano storie tra loro tanto diverse quanto interessanti e abbracciano orizzonti ampi, trasportando il lettore dal mondo dell’arte, alla tensione dei sentimenti fino ad alcuni dei momenti tra i più cruciali della storia contemporanea: Michele Serra con le “Cose che bruciano” (Feltrinelli), Andrea Molesini con “Dove un’ombra sconsolata mi cerca” (Sellerio), Fabiano Massimi con “L’angelo di Monaco” (Longanesi), Camilla Baresani con “Gelosia” (La Nave di Teseo), Michela Mazzucco con “L’architettrice” (Einaudi).

“Dicono che mi sono rovinato con le mie mani. Non che io le sappia per via diretta, le cose che dicono.”

“Sono nato e cresciuto in un luogo d’acqua. L’acqua buia dei canali, che sa di cicoria bollita…”

Un thriller storico.
Monaco, settembre 1931: un misterioso suicidio, una verità da scoprire…

Le complicazioni dell’amore: Antonio, Sonia, Bettina…chi è la vera vittima della gelosia?

La straordinaria storia di Plautilla una donna del ‘600 e prima architettrice della storia moderna.

La speciale edizione 2020 del Festival della Cultura di Alassio torna però con un nuovo format rinnovato e si trasferisce su piattaforma digitale. Sui canali social del Festival sarà infatti possibile seguire la presentazione e le interviste ai finalisti che si alterneranno periodicamente: un’occasione unica per gli appassionati lettori di “incontrare” l’autore.
#IncontroConAutore FestivalCulturaAlassio

Alassio città di cultura

Il legame storico di Alassio con la cultura e la letteratura in particolare ha radici profonde: nel 1974 un giovanissimo Piero Angela debutta come protagonista dell’iniziativa “Incontro con l’autore” seguito poi negli anni successivi dai maggiori scrittori italiani con nomi del calibro di Giorgio Barberi Squarotti e Dacia Maraini. Nel 1994 nasce il Premio Alassio Centolibri – Un Autore per l’Europa, all’insegna del sostegno e del miglioramento dei rapporti culturali tra le nazioni europee. A distanza di pochi anni il panorama culturale della Città del Muretto si arricchisce di altri due riconoscimenti: nel 1999 il premio “Un editore per l’Europa” e nel 2006 il premio “Alassio per l’informazione culturale”.

1995 – Gabriele Romagnoli “In tempo per il cielo”
1996Rosetta Loy “Cioccolata da Hanselmann”
1997 – F. Guccini , L. Macchiavelli “Macaronì”
1998 – Francesco Biamonti “Le parole la notte”
1999 – Maurizio Maggiani “La regina disadorna”
2000 – Ernesto Ferrero “N”
2001 – Bruno Arpaia “L’angelo della storia”
2002 – Laura Pariani “Quando Dio ballava il tango”
2003 – Simonetta Agnello Hornby “La mennulara”
2004 – Paola Mastrocola “Una barca nel bosco”
2005 – Salvatore Mannuzzu “Le fate dell’inverno”
2006 – Claudio Piersanti “Il ritorno a casa di Enrico Metz”
2007 – Marcello Fois “Memoria de vuoto”
2008 – Paolo Giordano “La solitudine dei numeri primi”
2009 – Margaret Mazzantini “Venuto al mondo” (photogallery)
2010 – Michela Murgia “Accabadora” (photogallery)
2011 – Marta Morazzoni “La nota segreta” (photogallery)
2012 – Valeria Parrella “Lettera di dimissioni” (photogallery)
2013 – Fabio Stassi “L’ultimo ballo di Charlot” (photogallery)
2014 – Giorgio Falco“La gemella H” (photogallery)
2015 – Paolo Rumiz “Come cavalli che dormono in piedi” (photogallery)
2016 – Giuseppe Lupo “L’albero di stanze” (photogallery)
2017 – Donatella Di Pietrantonio “L’arminuta” (photogallery)
2018 – Roberto Alajmo “L’estate del ’78” (photogallery)
2019 Nadia Terranova “Addio fantasmi”

2006 – Marino Sinibaldi – giornalista e conduttore radiofonico
2007 – Vittorio Sermonti – scrittore e noto lettore di Dante
2008 – Corrado Augias – giornalista e conduttore televisivo
2009 – Philippe Daverio – critico d’arte
2010 – Piero Angela – divulgatore scientifico (photogallery)
2011 – Gianni Minoli – conduttore televisivo (photogallery)
2012 – Danilo Mainardi – etologo (photogallery)
2013 – Valerio Massimo Manfredi – archeologo e scrittore (photogallery)
2014 – Vittorio Sgarbi – scritico d’arte e scrittore (photogallery)
2015 – Carlo Rovelli – fisico italiano (photogallery)
2016 – Massimo Gramellini – giornalista e scrittore (photogallery)
2017 – Piero Bianucci – scrittore e giornalista scientifico (photogallery)
2018 – Alessandro Barbero – storico, narratore, saggista e autore televisivo e radiofonico (photogallery)
2019 – Mario Tozzi – geologo e divulgatore scientifico

1999 – Laterza (Roma-Bari)
2000 – Il Mulino (Bologna)
2001 – UTET (Torino)
2002 – Jaca Book (Milano)
2003 – Il Saggiatore (Milano)
2004 – Bollati Boringhieri (Torino)
2005 – Adelphi (Milano)
2006 – Morcelliana (Brescia)
2007 – Sellerio (Palermo)
2008 – Guanda (Parma)
2009 – Nino Aragno (Torino) (photogallery)
2010 – Iperborea (Milano) (photogallery)
2011 – Hoepli (Milano) (photogallery)
2012 – Edizioni Medusa (Milano) (photogallery)
2013 – Bompiani (Milano) (photogallery)
2014 – Raffaello Cortina Editore (Milano) (photogallery)
2015 – Oscar Mondadori (Milano) (photogallery)
2016 – Edizioni e/o (Roma) (photogallery)