Posidonia oceanica

Il mare non smette mai di stupire! Avresti mai detto che a pochi metri dal pelo dell’acqua crescono delle vere e proprie praterie? Apparentemente sembrano alghe, ma in realtà la Posidonia Oceanica è una pianta acquatica, endemica del Mediterraneo, dalle caratteristiche simili alle piante terrestri, con radici, fusto e foglie nastriformi lunghe fino ad un metro.

La Posidonia fiorisce in autunno, in primavera produce frutti galleggianti chiamati “olive di mare” e forma delle vere e proprie praterie sottomarine che hanno una notevole importanza naturalistica: i posidonieti, infatti, producono ossigeno, stabilizzano il fondale e proteggono dall’erosione.

Lungo la costa tra Alassio e Capo Mele, per una superficie di 140 ettari  e una lunghezza di circa 20 km, dai -7 mt fino ai -15 mt di profondità, si sviluppa una prateria tanto densa da valere all’intera zona la classificazione di Sito di Importanza Comunitaria – SIC – secondo quanto stabilito dalla direttiva CEE 92/43 per la conservazione degli habitat naturali e semi-naturali e della flora e della fauna selvatiche.

Le lunghe foglie della Posidonia proteggono numerose specie marine tra cui il più grande mollusco mediterraneo Pinna Nobilis, una specie rara e protetta che può vivere più di 20 anni e raggiungere un metro di lunghezza, anche se la dimensione media della conchiglia di un esemplare adulto è intorno ai 65 cm. Altri animali tipici delle praterie sono le salpe, i pesci erbivori dalla livrea argentata, i polpi, le seppie e molti altri vertebrati e invertebrati che rendono le praterie di Posidonia un vero e proprio paradiso marino.

Sei un sub o vuoi diventarlo? Affidati a un diving center di Alassio LEGGI QUI Hai mai volato nel profondo blu? Fai il Battesimo del mare ad Alassio LEGGI QUI